Soci

I “Little Soul Blues” aprono i live musicali della Misericordia di Andria

I “Little Soul Blues” aprono i live musicali della Misericordia di Andria

Eventi estivi per festeggiare in via Vecchia Barletta i 25 anni dell’associazione

Un costante e sottotraccia work in progress che, tuttavia, porta a nuovi progetti ed a tante idee da realizzare. Nel 25esimo anniversario della sua fondazione, infatti, la Confraternita Misericordia di Andria, associazione di volontariato impegnata dal sociale alla protezione civile grazie ai diversi progetti in campo sul territorio, ha scelto di aprire le porte ad alcuni appuntamenti live realizzati in collaborazione con l’Associazione New Asincrono. Appuntamenti di musica in un palco ad hoc allestito all’interno della sede di via Vecchia Barletta ad Andria, una sede restituita alla fruizione della città dopo una decina di anni di abbandono dalla stessa Misericordia di Andria e che per questa fine d’estate 2017 aprirà definitivamente le porte all’intera cittadinanza. All’interno della struttura, infatti, oltre ad una postazione del 118, vi sono numerose attività di utilità sociale nei grandi spazi a disposizione oltre al centro di formazione regionale delle Misericordie di Puglia ed all’ambulatorio solidale “Noi con Voi”.

Il primo appuntamento con la musica live sarà sabato 19 agosto a partire dalle ore 21 con ingresso gratuito. Ad esibirsi i “Little Soul Blues”, formazione nata alla fine del 2015 dall’unione artistica di tre amici: Marco Grendene (Chitarra e Voce), Oronzo Cisternino (Basso elettrico) e Federico Marsilio (Batteria). Creare sonorità tipicamente blues senza trascurare le influenze che il rock ha su di esse, spaziando da artisti del calibro di Robben Ford, Eric Clapton, Jimy Hendrix, Popa Chubby, Stevie Ray Vaughan e tanti altri del panorama Rock-Blues internazionale. Nei prossimi sabati, poi, vi saranno ancora i De Ville blues band ed i Giù Le Mani dalla Zia.

Nel frattempo, sotto la direzione artistica di Saverio Zagaria, si sta compiendo anche un importante progetto di integrazione all’interno del CAS “Buona Speranza” gestito dalla stessa Confraternita Misericordia di Andria. Musica ed integrazione per il progetto “MaldAfrica”, un progetto che sta costruendo tassello dopo tassello un vero e proprio spettacolo itinerante grazie al coinvolgimento di musicisti e cantanti sia del territorio che ospiti del Centro di Accoglienza andriese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *