Comunicati

A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso

  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso
  • A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso

In corso di svolgimento con 40 ragazzi e tanti volontari: lunedì 9 luglio la chiusura con una esercitazione nella borgata

Partire dai più giovani per insegnare concretamente cosa significa protezione civile e cosa è necessario fare non solo in caso di emergenza ma anche in tempi, cosiddetti, di pace. E’ questo il principio con il quale nasce, ormai da qualche anno, il progetto “Anch’io sono la protezione civile” a cura del Dipartimento Nazionale che porta sui vari territori d’Italia, un Campo da vivere per una settimana.

E la Misericordia di Andria, ormai per il quinto anno consecutivo, è stata scelta dal Dipartimento Nazionale per ospitare proprio questo campo scuola aperto a circa 40 ragazzi e che è in corso di svolgimento all’interno della struttura della ex scuola di Montegrosso, grazie alla preziosa collaborazione tra la Misericordia di Andria, la sede decentrata di Montegrosso e la Parrocchia Santa Maria Assunta e Sant’Isidoro della borgata. Una importante sinergia che ha portato nel prezioso borgo rurale andriese tanti volontari ed una intera settimana di attività tra teoria e pratica.

Prezioso il coinvolgimento di diversi enti tra cui il settore protezione civile della Provincia BAT, la Polizia Locale di Andria, l’Esercito, i vigili del fuoco oltre ad esperti di cartografia, il tutto coordinato dal Centro di Formazione delle Misericordie di Puglia. Fondamentale anche l’apporto di diversi cittadini della borgata che stanno aiutando con entusiasmo i volontari nello svolgimento delle attività. Nei giorni scorsi, di particolare rilevanza, anche la presenza della dott.ssa Di Mattia del servizio volontariato del dipartimento nazionale di protezione civile, la quale ha potuto dare importanti e nuovi strumenti ai più giovani. Il campo, vissuto h24, si concluderà lunedì 9 luglio attorno alle 18,30 con l’inizio di una esercitazione con diversi scenari immaginati e la consegna degli attestati a tutti i partecipanti.

1 comment on "A scuola di Protezione Civile con il Campo nazionale delle Misericordie a Montegrosso"

  1. Ruotolo giuseppe
    Reply

    Bello. Avanti con entusiasmo superando ogni difficoltà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *