Associazione

Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari

  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari
  • Celebrata l’apertura della Porta Santa al “Bonomo”. Ampia partecipazione di volontari

In un ospedale “Bonomo” invaso dai fedeli si è tenuta l’apertura della Porta Santa della Misericordia. Un momento di fede e di preghiera nel quale Don Sabino Troia ha voluto ricordare l’importanza della “salus”, la salvezza spirituale. L’apertura della Porta Santa rappresenta il varcare la soglia delle Fede, e accogliere la Misericordia di Gesù Cristo. Un modo speciale per vivere la XXIV Giornata del Malato, per richiamare l’attenzione verso il mondo della fragilità umana e sollecitare operatori sanitari e comunità cristiane ad accostarsi a coloro che sono bisognosi di cure con tenerezza portando la speranza e il sorriso di Dio.

Subito dopo l’apertura della Porta Santa della Misericordia, dal nosocomio andriese, è partita la processione con la statua della Madonna di Lourdes verso la Chiesa Cattedrale alla quale hanno preso parte ammalati, dirigenti, operatori sanitari nonché sacerdoti e fedeli delle diverse comunità parrocchiali ed una folta partecipazione della Confraternita di Misericordia di Andria e Montegrosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *