Soci

Ricerca esplorativa sui servizi di accoglienza, il caso dei Centri di Accoglienza della Misericordia “Karibu” e “Buona Speranza”

Ricerca esplorativa sui servizi di accoglienza, il caso dei Centri di Accoglienza della Misericordia “Karibu” e “Buona Speranza”

Progetto in collaborazione con l’Università “Sapienza” di Roma. Dati discussi presso l’Università di Berlino

Il 28 dicembre presso la Misericordia Andria c’è stato un incontro di staff per discutere insieme i dati della ricerca esplorativa sui servizi di accoglienza ai migranti in Italia cui gli operatori e gli ospiti del CAS “Buona Speranza” hanno preso parte tra giugno e luglio 2017 con delle interviste.

La ricerca è una ricerca esplorativa condotta dalla Cattedra di psicologia clinica dell’Università Sapienza di Roma con cui la psicologa del CAS, Graziana Di Noja collabora come ricercatrice. Il momento di restituzione dei dati ha costituito un prezioso motivo di incontro per continuare a pensare l’accoglienza, con l’obiettivo di continuare a formarsi e a capire in merito all’accoglienza, nei continui cambiamenti legislativi e di contesto. I dati emersi dalla ricerca psicosociale erano già stati discussi in sede di una conferenza internazionale presso l’università di Berlino: dal controllo esercitato dalle prefetture nelle lunghe attese dei tempi burocratici, alla tendenza all’infantilizzazione dei migranti, alla difficoltà a pensare un’integrazione se si rimane ancorati al mandato sociale di soddisfacimento dei bisogni primari.

All’incontro hanno preso parte la Direzione di Misericordia, il coordinamento del servizio migranti e gli operatori dei centri Karibu e Buona Speranza. Si è potuto fare un bilancio dell’operato di quasi tre anni, sottolineando il desiderio di continuare a proporre competenze per fornire una accoglienza pensata e di qualità, non orientata all’emergenza. Perché i servizi professionali non sono solo una risposta all’urgenza, ma necessita di momenti di pensiero critico e verifica degli obiettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *