Storia

misericordia andriaLa Confraternita Misericordia di Andria Onlus è un’associazione di volontariato che nasce nel 1992 e inizia a muovere primi passi  nel volontariato di Protezione Civile e nell’ambito dell’emergenza sanitaria quando ancora il sistema 118 non esisteva.

La Confraternita Misericordia di Andria ha stipulato nel 2003 con la ASL Bari1 le convenzioni per l’affidamento delle postazioni 118 di Ruvo di Puglia, Bisceglie e Minervino Murge, e successivamente ottiene anche le convenzioni per le postazioni 118 di Andria 1 e Andria 2 (dal 2009) e Trani, passate poi alla stessa ASL BAT.

Dal 2013, invece, il trasferimento nella nuova sede di via Vecchia Barletta 206 ad Andria e la possibilità di aumentare il proprio parco di automezzi oltre ai tanti volontari e soci cresciuti negli ultimi anni. Sono 125 soci e 95 i volontari operativi per attività che spaziano dall’assistenza sanitaria ai servizi sociali, dai trasporti specialistici al servizio dialisi, dal più grande Posto Medico Avanzato del Mezzogiorno sino alla Scuola di Formazione interna riconosciuta da numerosi enti certificatori.

La Confraternita Misericordia di Andria ha anche una sua sezione distaccata, quella della Borgata di Montegrosso con circa 50 volontari già attivi e sede all’interno dell’ex Scuola della frazione della Città di Andria dove si assicura assistenza sanitaria ed attività sociali.

In un solo anno di attività la Misericordia di Andria realizza oltre 9mila trasferimenti con le ambulanze sia a livello zonale che extraterritoriale, sino ad arrivare a 55 manifestazioni in cui vi è stata assistenza e 205 interventi di Protezione Civile nell’ambito del programma Antincendio Boschivo. Circa 1500 i trasporti per dialisi e 52 i trasporti dedicati a sangue e materiale sanitario.